Instagram Shadowban - AndyBanfi.com

Shadowban di Instagram. Cos’è e Come Uscirne in 6 Mosse

da AndyBanfi

E’ da un pò che si sentono notizie su un modo diverso e più subdolo utilizzato da Instagram per rendere invisibile il tuo profilo o alcuni dei tuoi post. Viste le tante domande che ricevo sul mio profilo Instagram @andybanfi ho deciso di fare un po di chiarezza scrivendo questo articolo!

Non sto parlando del normale Ban o blocco delle operazioni, ma di qualcosa che non tutti conoscono ed è anche difficile da individuare: lo “Shadowban”.

Lo “Shadowban” è, come dice la parola stessa, una “penalizzazione ombra”, cioè una penalizzazione che riduce la visibilità dei post nei feed degli hashtag che hai utilizzato.

I post infatti saranno visibili a te e ai tuoi follower ma, dal momento che gli hashtag non fanno più il loro lavoro, non a coloro che ancora non ti seguono.

👻 COSA COMPORTA LO SHADOWBAN

Come puoi ben capire, essere invisibile agli occhi di nuovi potenziali follower è un bel danno. La possibilità di avere nuovi seguaci calerà drasticamente così come anche la visibilità del tuo profilo.

Questa penalizzazione in realtà non è mai stata ufficializzata da Instagram ma rappresenta solo una serie di conseguenze dovute ad un insieme di azioni non consentite dall’algoritmo, alle quali è stato attribuito il nome “shadowban”.

Alcune di queste azioni che possono compromettere l’account sono ad esempio l’acquisto di follower, l’utilizzo degli stessi hashtag in più post, l’acquisto di interazioni false e altre varie azioni vietate da Instagram.

Quindi nel caso in cui il social network si accorga di questi comportamenti inizierà ad attuare piccoli provvedimenti sul tuo profilo fino ad arrivare, se continui con le azioni non permesse,  ad un vero e proprio oscuramento.

Il vero problema è che non essendo un ban riconosciuto ufficialmente da instagram nessuno te lo segnalerà, tu stesso e i tuoi follower non vi accorgerete di nulla. Ma allora come puoi fare per capire di aver ricevuto il ban?

🔎 UNA PRIMA ANALISI

L’unico campanello di allarme che può farti capire che c’è qualcosa che non va è il calo generale dell’engagement, ovviamente non sempre il calo dell’engagement è portato dallo Shadowban, a volte è solo il risultato di hashtag sbagliati.

Quindi non allarmarti e studia la situazione per qualche giorno, se hai ancora il sospetto di avere il ban, ti consiglio di utilizzare questo metodo infallibile.

Chiedi a 2/3 utenti che non segui e che non ti seguono su instagram di verificare la visibilità dei tuoi post in alcuni hashtag. Oppure crea un nuovo profilo instagram proprio per questo scopo.

In breve, utilizza un hashtag poco utilizzato sui tuoi post per rendere la ricerca più veloce e facile, dopodiché cerca l’hashtag che hai utilizzato e controlla se appare anche il tuo post.

Se non sei tra i popular non preoccuparti, vuol dire solo che il post non è diventato popolare, piuttosto verifica se sei presente tra i post recenti.

Se invece non sei in “Shadowban” il tuo post deve esserci per forza. E se ancora non riesci a trovare il tuo post neanche tra i recenti allora è chiaro che hai subito il ban e il tuo post non è più visibile.

Non è facile individuare il motivo del ban e, neanche Instagram si è esposto nel spiegarne le motivazioni, quel che è chiaro è che tutti possono esserne colpiti, tuttavia, sembra che i profili aziendali siano i più colpiti.

👉 RICEVI LA GUIDA DEFINITIVA PER USCIRE DALLE PENALITA’ E DALLO SHADOWBAN

Ho creato un PDF che ti spiegherà come liberare il tuo profilo da ogni eventuale penalità ottenuta da Instagram e da ciò che viene chiamato come Shadowban.

E’ un procedimento testato e verificato da me personalmente che ti permetterà al 100% di liberare il tuo profilo da qualsiasi penalità!

Scopri tutti i dettagli di ShadowQuit cliccando sul pulsante che vedi qui sotto. A presto!




Ti potrebbe interessare

Questo sito usa Cookies per migliorare l'esperienza d'uso. Se sei d'accordo, continua a leggere cliccando su "Accetta". ACCETTA Privacy Policy

Privacy & Cookies Policy